I giocattoli del cuore

Mostra di giocattoli antichi nella Foresteria di Villa Valmarana

I “giocattoli del cuore”

di Pucci Zanon di Valgiurata

nella Foresteria di Villa Valmarana

 

In occasione del restauro della stanza dei Putti di Giandomenico Tiepolo, la Foresteria di Villa Valmarana ospita nel suo salone principale la mostra dei giochi di una volta.

Sarà possibile viaggiare nel tempo attraverso i giochi dei bambini di metà Settecento ritratti nella stanza dei Putti per arrivare ai giocattoli raccolti con sapienza da Pucci Zanon di Valgiurata.

 

I soggetti della mostra sono mobiletti, tavolini e sedie realizzate in legno e quasi esclusivamente a mano: piccoli elementi che tramandano la storia affettiva di una famiglia e che hanno rappresentato, prima dell’avvento della plastica, i giochi nostri e dei nostri nonni.

Una cucina in ghisa con batterie di pentole, ferri da stiro, macchine da cucire, un set di dischi del 1948, tavolini e sedie da giardino arricchiti con microscopici servizietti da tè in ceramica e in porcellana sono alcuni di questi squisiti oggetti in miniatura.

Accanto a loro si ergono le sagome di varie casette di bambole, tra cui quella regalata alla regina Elisabetta per i suoi 6 anni, una giostra artigianale dell’800  fatta con tappi, sugheri e pezzetti di stoffa proveniente da Friburgo, un castello in legno e papier maché con tanto di ponte levatoio e naturalmente un teatrino degli anni 40 con marionette che rappresentano  la favola di Cappuccetto Rosso.

La raccolta ha avuto inizio negli anni 60 quando Pucci entra a far parte del consiglio del Musée de la Poupée di Montecarlo, considerato uno dei più importanti al mondo. Si è accesa così la sua passione, come lei stessa la definisce: ossia la ricerca di oggetti, mobiletti di tutti gli stili, specchierine, vasetti e  piccole posate - i pezzi più rari perchè i più facili ad essere perduti- con cui arredare le stanze in miniatura.

E da allora è cominciata una caccia, aiutata anche da figli, nipoti, amici e parenti, nei mercatini o dagli antiquari di ogni luogo dando vita così con il  loro contributo a questo insolito museo formato da tanti piccoli ambienti armoniosamente assemblati.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 ed è compresa nel biglietto d'ingresso della Villa ( i bambini sotto i 12 anni entrano gratis).

Per ulteriori informazioni contattare : Adalberto Cremonese adalberto@villavalmarana.com

Le visite guidate

In occasione della mostra Villa Valmarana organizza tre appuntamenti speciali:

il 9, 16, e 23 giugno 2018 alle ore 15

Per tre sabati consecutivi, la guida accompagnerà grandi e piccini in un particolarissimo viaggio nel tempo a tema:

dall'inedita Stanza dei Giochi dei Putti alla preziosissima collezione di Giocattoli, per arrivare ad illustrare e spiegare, in modo chiaro e snello, i magnifici affreschi di Giandomenico Tiepolo in Foresteria e di Giambattista Tiepolo in Palazzina.

Il costo dell'ingresso rimane 10 euro per gli adulti (6 euro se residenti a Vicenza e provincia), 5 euro per ragazzi dai 12 ai 25 anni, gratuito sotto i 12 anni.

 

Il costo della visita è di 3 euro da aggiungere al costo del biglietto di ingresso alla Villa.

 

La visita è rivolta a bambini e ragazzi accompagnati.

Per ulteriori informazioni sulle tre visite contattare: federica@villavalmarana.com