Sala dell’Iliade di Omero

Iliade - Giambattista Tiepolo - Palazzina

Iliade – Giambattista Tiepolo – Palazzina

Briseide, schiava di Achille, viene tolta di forza dalla sua tenda, per essere accompagnata dal suo nuovo padrone: il re Agamennone, che l’attende in posizione statuaria, come un despota; Achille, preso dall’ira per il rapimento della sua schiava, si scaglia contro Agamennone, ma viene trattenuto per i capelli da Minerva, dea della guerra e della sapienza, scesa dal cielo; Achille, rattristato, viene consolato dalla madre Teti, dea del mare, che al suo pianto emerge dai flutti marini, accompagnata da una Nereide. A Giandomenico è attribuito il paesaggio campestre dell’ultima parete. Sul soffitto è rappresentata Minerva.

Condividi:
  • email
  • Facebook
  • Twitter