Sala dei Contadini

I Contadini - Giandomenico Tiepolo - Foresteria

I Contadini – Giandomenico Tiepolo – Foresteria

In questa sala Giandomenico cambia completamente registro: qui è il mondo dei contadini veneti ad interessarlo; sono scene di un’afosa giornata di sole, che fa scolorire le chiome degli alberi.
Su una parete una famigliola consuma un rustico pasto: un’enorme polenta domina la tovaglia bianca, il padre mangia tenendo il figlio in braccio, mentre una donna consuma il suo pasto appoggiando il piatto sul ventre. Sulla parete di fronte altri contadini si concedono una siesta sotto gli alberi: gli uomini seduti chiacchierano, mentre una donna sta filando e tiene il fuso in mano. Sulla parete accanto due donne e una bimba vanno al mercato: sono vestite a festa, non hanno le ciabatte da lavoro (vedi immagine precedente), ma le scarpe coi tacchi, il cappello in testa, e da una cesta spunta la testa di una gallina. Dall’altra parte della stessa parete una vecchia, che ora si sta riposando all’ombra di un albero, va in città a vendere le uova. Finché riprende le forze recita il rosario.
Un paesaggio fantastico è l’oggetto dell’affresco sulla parete di fronte.

Condividi:
  • email
  • Facebook
  • Twitter